Corso Patente Formazione Muletto Torino

Corso Formazione Torino Piemonte Patente Muletto Net Antincendio,

Net si occupa di affiancare l’imprenditore nel difficile compito di gestire l’impresa.
La serietà e la puntualità con la quale affrontiamo ogni problema inerente le nostre attività, ci hanno conferito attestati si stima e gratitudine durante 25 anni di grandi successi sul lavoro.
Siamo efficaci sia nel proporre azioni e attuare i correttivi, vigili verso l’imprenditore verso le scadenze normative.

Corso Formazione muletto e Addestramento Carrello Elevatore a Torino

formazione muletto
formazione muletto

Utilizzo Carrello Elevatore per formazione muletto

SCOPO DELLA PROCEDURA

Lo scopo di questa procedura è quello di fornire un supporto per il corretto utilizzo dei carrelli elevatori, noti anche come Muletti da cui la formazione muletto.

Il carrello elevatore è un mezzo operativo dotato di ruote e azionato da motori elettrici, diesel e a gas, che viene usato per il sollevamento e la movimentazione di merci all’interno dei depositi di logistica o per il carico e scarico di merci dai mezzi di trasporto.

Nella sua versione base, che può essere a 3 o 4 ruote a seconda dell’utilizzo (3 ruote per le manovre in spazi ristretti, 4 ruote per gli utilizzi più gravosi), è dotato di due bracci anteriori paralleli in metallo (le cosiddette “forche”) che gli consente la presa e la movimentazione dei pallet favorendo così un veloce e sicuro movimento di grosse quantità di merci. In commercio ne esistono innumerevoli tipi, differenziati tra loro sia per il tipo di motorizzazione, sia per la capacità di sollevamento in termini di peso ed altezza.

Descrizione dell’apparecchiatura

Il carrello elevatore si compone delle seguenti parti (rif. figura seguente):

 

Forche
formazione muletto

Requisiti di sicurezza

Quella che segue è una breve panoramica sugli aspetti fondamentali relativi ai requisiti tecnici previsti per il carrello elevatore, fermo restando che molta importanza assumono i controlli quotidiani sul carrello, facilitati dall’utilizzo di una check list (lista di controllo).

    1. installando una cabina per il conducente;
    2. mediante una struttura atta ad impedire il ribaltamento del carrello elevatore;
    3. mediante una struttura concepita in modo tale da lasciare, in caso di ribaltamento del carrello elevatore, uno spazio sufficiente tra il suolo e talune parti del carrello stesso per il lavoratore o i lavoratori a bordo;
    4. d) mediante una struttura che trattenga il lavoratore (cinture di sicurezza) o i lavoratori sul sedile del posto di guida per evitare che, in caso di ribaltamento del carrello elevatore, essi possano essere intrappolati da parti del carrello stesso

Avviamento

    1. gomme ispezionandole  visivamente per escludere la presenza di eventuali danni o anomalie ;
    2. fluidi funzionali  controllando olio, circuiti idraulici, batteria;
    3. sedile controllando il suo stato e la corretta posizione per la guida;
    4. dispositivi di segnalazione verificando il corretto funzionamento di luci, clacson, segnalatore di retromarcia;
    5. capacità di carico, appurando che la targhetta con la capacità di carico sia leggibile e che quanto riportato risulti compatibile con le operazioni da svolgere;
    6. albero di sollevamento, accertandosi che non presenti usura alle catene di sollevamento ed alle guide ai cilindri idraulici, provando quindi tale dispositivo a vuoto
    7. forche ispezionandole per accertare eventuali danni 
Carrello Elevatore
formazione muletto

Utilizzo

  1. Durante l’utilizzo, si deve rispettare la cartellonista, la segnaletica ogni altro dispositivo ricordando sempre che la segnaletica svolge un ruolo fondamentale ai fini della sicurezza. Di seguito se ne riporta un esempio:
  1. Indossare sempre le cinture di sicurezza del mezzo;
  2. Procedere a vuoto con le forche del carrello a circa 8 cm dal suolo;
  3. Lavorare sempre in condizioni di buona visibilità e se si è costretti a manovre in luoghi dove tale condizione non sia presente, chiedere l’ausilio un ulteriore operatore che possa indicare ostacoli e pericoli;
  4. Evitare le sterzate improvvise e le brusche variazioni di velocità perchè queste possono compromettere la stabilità del carrello, specie se è carico;
  5. In caso di ribaltamento, il conducente non deve cercare di saltare fuori dal carrello ma deve stringere il volante, puntare i piedi, inclinarsi in direzione opposta al ribaltamento;
  6. E’ vietato utilizzare il carrello per operazioni non rispondenti alle caratteristiche tecniche per è stato progettato
  7. E’ vietato utilizzare ed entrare con il carrello in ambienti ove vi sia lo sviluppo di gas, vapori o polveri infiammabili, dato che una semplice scintilla potrebbe innescare un’esplosione
  8. Cercare nei limiti del possibile, di rispettare le seguenti regole di circolazione:

Se desideri maggiori informazioni per la formazione muletto chiamaci all’ 0118227880 info@netsrl.net