Categoria: Consulenza

Percorso di Formazione del Project Manager a Torino

Category:Consulenza,Formazione

IL PROJECT MANAGEMENT E’ UN LAVORO DA PROJECT MANAGER

Il Project Management una disciplina giovane ma ormai consolidata e normata da standard internazionali nata per soddisfare esigenze specifiche dell’azienda (o ente) ovvero conseguire gli obiettivi di progetto ottimizzando  i vincoli

Secondo il rapporto 2018 del PMI® (Project Management Institute), il 9,9% di ogni dollaro viene sprecato per le scarse performance del progetto causate spesso da una inefficiente gestione dei relativi processi

A CHI CI RIVOLGIAMO

Ad aziende, enti, singoli individui che vogliano acquisire metodologie, strumenti e tecniche di Project Management,

COME OPERIAMO

Un team di professionisti dedicati e certificati PMP® (Project Manager Professional) con esperienza pluriennale maturata nella formazione, management e consulenza nel Project Management fornisce:

Corsi di formazione

  • Preparazione all’esame di certificazione PMP® (6gg)
  • Preparazione all’esame di certificazione CAPM® (4gg)
  • Il Project Management applicato (7gg divise in moduli)
  • Complementi di Project management: WBS-tempi-costi (3gg) suddivisi tra sezione  rischi (1gg), procurement (1gg), comunicazione (1gg)
  • Il Project Management nei progetti EPC (Engineering-Procurement-Construction) (5gg+1 prop.)
  • Il Project Management con Excel e MS Project (2gg))
  • Customizzati in funzione delle specifiche esigenze

Affiancamento (coaching)

  • La singola risorsa o il team viene affiancata per il tempo necessario a renderla autonoma a gestire (Project Management) o controllare (Project Control) i progetti.

Consulenza

  • Viene fornito all’ente/azienda il servizio completo di Project Management o di Project Control (tempi, costi e rischi) su specifico progetto/portafoglio

Analisi ed implementazione di sistemi di Project Control (tempi, costi, rischi)

  • In base alle effettive esigenze e specificità azienda (o ente), vengono implementate le tecniche e strumenti necessari per pianificare e controllare i propri progetti. La fase successiva di gestione può quindi avvenire o mediante l’Affiancamento o mediante Consulenza.

Per informazioni su Formazione o Consulenza specifica siamo disponibili a info@netsrl.net oppure allo 011.822.7880

Il Referente di area è l’ing. Alberto Mazzeo che vanta solida esperienza e certificazioni specifiche. Curricula qui Profilo Prof. Ing. Alberto Mazzeo.


Consulenza Ambientale

Category:Consulenza

Net ai propri Clienti offre alle aziende di ogni settore, tipologia e dimensione, un servizio completo e qualificato di consulenza ambientale, con particolare riferimento all’analisi e alle valutazioni degli ambienti interni delle diverse realtà lavorative: uffici, officine, stabilimenti, magazzini, laboratori, negozi e, in generale, qualsiasi spazio lavorativo.

Il tema ambientale oggi sta acquisendo un’importanza etica crescente, poiché rappresenta uno degli aspetti più importanti per costruire quello sviluppo sostenibile tanto necessario al settore industriale. Le posizioni delle forze d’opinione stanno spingendo tutti i paesi verso comportamenti sempre più responsabili.

Proprio per questo, rivolgersi a consulenti esperti e specializzati, con una spiccata competenza nel campo della sicurezza sul lavoro e dell’ambiente, significa avere la certezza di essere allineati agli obblighi normativi e agli standard di riferimento per il settore, ma anche garantire migliori condizioni di lavoro ai collaboratori, che spesso porta a un miglioramento della performance.

Net attraverso il servizio di consulenza ambientale, affianca le aziende di ogni settore a raggiungere degli standard ambientali in linea con le nuove direttive europee e con le norme nazionali (a partire dal Testo Unico Ambientale D.lgs. 152/2006 e s.m.i.). Aspetti fondamentali di questo settore sono :

  • Gestione rifiuti urbani e speciali
  • Gestione imballaggi e iscrizione ai consorzi relativi
  • Approvvigionamenti e scarichi idrici
  • Emissioni in atmosfera (rumore, vibrazioni e scarichi)
  • Gestione sostanze chimiche pericolose
  • Aspetti autorizzativi: Scia, Aua e Aia
  • Adempimenti obbligatori ( MUD , SISTRI, )

Per ogni informazione 0118227880 oppure info@netsrl.net

Dai occhiata agli altri Servizi : QUI


Certificazioni ISO

Category:Certificazioni e Qualità

La famiglia delle norme ISO o meglio UNI EN ISO riguarda moltissimi e forse tutti gli aspetti della Governance Aziendale.

Non serve dilungarsi molto nella descrizione delle varie norme presenti, tuttavia è importante sapere che NET accompagna le imprese alla Certificazione, cioè ad un atto di verifica della coerenza alla norma di riferimento. Questo atto di “Certificazione” è frutto di un opera di preparazione di tutte le Procedure, di tutte le Istruzioni operative, e di tutte le disposizioni atte a rendere governabile il processo, il che prevede anche tutta una serie di verifiche della coerenza. Alla Certificazione si arriva attraverso un’attività di pre-audit cioè di verifica preventiva delle coerenze o incoerenze rispetto alla Norma. Talvolta l’individuazione delle  non-conformità rappresenta la via maestra attraverso la quale ottenere la Certificazione.

Come funziona il sistema di accreditamento?

Accredia (Ente ufficiale di Accreditamento degli Enti di Certificazione)

Ente di Certificazione (precedentemente accreditato da Accredia

Azienda che richiede la Certificazione (viene valutata dall’Ente di Certificazione)

Azienda di Consulenza, come in questo caso NET, accompagna l’Azienda all’ottenimento della Certificazione.

Per informazione  dai un occhiata : ITER DI ACCREDITAMENTO di Accredia.

 

Dai un occhiata agli altri Servizi : QUI


Certificazione ISO 45000

Category:Certificazioni e Qualità,Sicurezza sul Lavoro

CERTIFICAZIONE ISO 45001

Sistema di Gestione della Salute e Sicurezza sul Lavoro – SGSL

SCENARIO
Le Organizzazioni aziendali sono sempre più interessate a raggiungere ottimali risultati in materia di Salute e Sicurezza del Lavoro e a comunicarli efficacemente. La gestione dei Rischi sulla Salute e Sicurezza dei lavoratori ha effetti positivi su attività, prodotti e servizi dell’Organizzazione e questo può riflettersi anche sui risultati economici.

Una legislazione complessa e in costante aggiornamento, una migliore gestione delle risorse umane e altre misure vengono sempre più utilizzate per promuovere la protezione e l’assistenza in materia di salute e sicurezza sul lavoro.
La certificazione permette a dipendenti, clienti e ad altri interlocutori di conoscere l’impegno profuso dall’azienda e dal suo datore di lavoro per migliorare il livello di salute e sicurezza dei lavoratori e degli altri soggetti pertinenti.

La risposta è la certificazione ISO 45001, in essa l’azienda avveduta può trovare le risposte idonee a gestire al meglio la Sicurezza sul Lavoro

Il nuovo standard si sviluppa secondo la struttura il cui aggiornamento pone particolare attenzione alla gestione dei rischi.

La conformità allo standard internazionale ISO 45001 (Occupational Health and Safety Assessment Specification) assicura l’ottemperanza ai requisiti previsti per i Sistemi di Gestione della Salute e Sicurezza sul Lavoro e consente a un’Organizzazione di valutare meglio i rischi e migliorare le proprie prestazioni, considerando il proprio contesto e i propri interlocutori.

Lo standard può essere adottato da qualsiasi organizzazione operante in tutti i tipi di settori e attività e ha lo scopo di rendere sistematici per un’azienda, il controllo, la conoscenza, la consapevolezza e la gestione di tutti i possibili rischi insiti nelle situazioni di operatività normale e straordinaria sul luogo di lavoro.

Lo standard ISO 45001 richiede inoltre che la Direzione si impegni, a che i lavoratori vengano coinvolti direttamente nell’individuazione e gestione del sistema, creando così il circolo virtuoso di miglioramento della Salute e Sicurezza per i lavoratori stessi.

La certificazione ISO 45001 si fonda sulla gestione della salute e della sicurezza sul lavoro e richiede alle Organizzazioni un miglioramento continuo, fornendo così a tutti gli interlocutori la garanzia di conformità alle politiche di sicurezza specificate.

Quali sono i principali vantaggi?

La certificazione ISO 45001, ancor meglio della OHSAS 18001 di cui è evoluzione, rappresenta un efficace strumento per ottimizzare la gestione dei rischi per la salute e la sicurezza dei lavoratori, in quanto parte da un focus su analisi del contesto e dei rischi. Già per OHSAS INAIL ha fornito dati confortanti che vedono una riduzione del 27% nell’indice di frequenza e del 35% nell’indice di gravità degli infortuni nelle aziende certificate.

L’INAIL concede riduzioni del premio assicurativo alle imprese che hanno effettuato miglioramenti o azioni di prevenzione degli infortuni al fine di salvaguardare le condizioni di salute e sicurezza dei lavoratori. Gli interventi che permettono di accedere a tali riduzioni sono quelli previsti dal Modello OT 24 (oscillazione del tasso di tariffa per prevenzione). Tra questi interventi, la certificazione secondo lo standard OHSAS 18001 (e a seguire la ISO 45001) è quella che permette e ragionevolmente permetterà di ottenere il punteggio massimo per l’ottenimento dello sconto sul premio.

L’INAIL, inoltre, finanzia in conto capitale (Bando ISI) le spese sostenute per progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, prevedendo anche il caso di adozione di modelli organizzativi di gestione della salute e sicurezza dei lavoratori.

LA MIGRAZIONE DA OHSAS 18001 A ISO 45001

A partire dal 12 marzo 2018 le aziende già certificate OHSAS 18001 avranno un periodo di tre anni per migrare il proprio certificato.

Al termine di questo periodo, le certificazioni BS OHSAS 18001 non godranno più di alcun riconoscimento.

IL METODO

Le fasi principali dell’iter di certificazione comprendono:

■ verifica preliminare (su richiesta), analisi delle lacune e valutazione dell’attuale conformità del cliente ai requisiti normativi

■ verifica iniziale o Initial Audit per la valutazione dell’implementazione dei principi e della struttura di base della OHSAS (analisi del contesto e delle parti interessate, rischi e pericoli più significativi, legislazione e normativa applicabile, descrizione del sistema)

■ Accompagnamento alla certificazione o Main Audit (con rilascio del certificato)

■ visite di sorveglianza per assicurare il corretto mantenimento del sistema

■ Supporto al rinnovo della certificazione, dopo 3 anni.

Dopo ogni verifica, all’azienda interessata viene consegnato un rapporto chiaro e completo, che consente di migliorare continuamente le prestazioni in materia di gestione della salute e della sicurezza.

Per ogni informazione scrivi a info@netsrl.net oppure chiama lo +39 0118227880

Dai occhiata agli altri Servizi : QUI


Modello Unico di Dichiarazione Ambientale M.U.D.

Category:Consulenza

Scadenza Aprile 2020

Obblighi di comunicazioni annuali di cui alla legge 70/94 per il 2020
Software per la compilazione del MUD 2018 realizzato da Unioncamere
Leggere attentamente le istruzioni e le modalità di presentazione.
La legge 205/2017 prevede la proroga a fine 2018 del periodo transitorio (previsto dal D.L. 101/2013) in cui continuano ad applicarsi gli adempimenti e gli obblighi relativi alla gestione dei rifiuti antecedenti alla disciplina del sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti (SISTRI), così come previsti dagli articoli 188, 189, 190 e 193 del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152 , nel testo previgente alle modifiche apportate dal decreto legislativo 3 dicembre 2010, n. 205, nonché le relative sanzioni.

In particolare l’articolo 189 c.3 prevede che chiunque effettua a titolo professionale attività di raccolta e trasporto di rifiuti, i commercianti e gli intermediari di rifiuti senza detenzione, le imprese e gli enti che effettuano operazioni di recupero e di smaltimento di rifiuti, i Consorzi istituiti per il recupero ed il riciclaggio di particolari tipologie di rifiuti, nonché le imprese e gli enti produttori iniziali di rifiuti pericolosi e le imprese e gli enti produttori iniziali di rifiuti non pericolosi di cui all’articolo 184, comma 3, lettere c), d) e g), comunicano annualmente alle camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura territorialmente competenti, con le modalità previste dalla legge 25 gennaio 1994, n. 70, le quantità e le caratteristiche qualitative dei rifiuti oggetto delle predette attività.

Il Decreto del Presidente del Consiglio del 28 dicembre 2017 contiene il modello e le istruzioni per la presentazione delle Comunicazioni entro il 30 aprile 2018, con riferimento all’anno 2017, da parte dei soggetti interessati che sono così individuati:

Comunicazione Rifiuti

Chiunque effettua a titolo professionale attività di raccolta e trasporto di rifiuti;
Commercianti ed intermediari di rifiuti senza detenzione;
Imprese ed enti che effettuano operazioni di recupero e smaltimento dei rifiuti;
Imprese ed enti produttori iniziali di rifiuti pericolosi;
Imprese ed enti produttori che hanno più di dieci dipendenti e sono produttori iniziali di rifiuti non pericolosi derivanti da lavorazioni industriali, da lavorazioni artigianali e da attività di recupero e smaltimento di rifiuti, fanghi prodotti dalla potabilizzazione e da altri trattamenti delle acque e dalla depurazione delle acque reflue e da abbattimento dei fumi (così come previsto dall’articolo 184 comma 3 lettere c), d) e g)).

Si ricorda inoltre che sono esclusi dall’obbligo di presentazione del MUD, in base alla Legge 28 dicembre 2015, le imprese agricole di cui all’articolo 2135 del codice civile, nonché i soggetti esercenti attività ricadenti nell’ambito dei codici ATECO 96.02.01, 96.02.02 e 96.09.02.

Per Informazioni  011.8227880 oppure formazione@netsrl.net

Net si occupa di Consulenza Ambientale a tutto tondo attraverso i propri professionisti.

Dai occhiata agli altri Servizi : QUI


Net ha cura per la tua sicurezza anche con un adeguata politica di Cookies. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" ne contenti implicitamente il loro utilizzo. Tutto questo poichè Net ha a cuore la tua Sicurezza.

Chiudi